Menu Principale

CERCA nel sito:

- tutti i riferimenti a
Tutto quello che potete trovare soltanto nel Friuli Venezia Giulia, la regione bella e interessante tutto l'anno.
Home
Mappa e guida turistica di RUDA in Friuli
   

  Zona anticamente paludosa e coperta da foreste (di cui rimane un lacerto con tutela ambientale lungo il torrente Torre), il centro abitato di Ruda vide la luce soltanto dopo l’anno 1000 dC, grazie al Patriarcato di Aquileia che ne fece un punto di assistenza per il traffico di persone e merci verso Gorizia e Cividale e per i pellegrini del centro e nord Europa diretti in Terrasanta (ne rimane un’interessante testimonianza negli edifici dell’ex ospedale medioevale di Levata in località San Nicolò).
  Sui fertili e sapidi terreni di origine marina che coprono gran parte del territorio comunale nel corso dei secoli si è inoltre sviluppata una fiorente agricoltura.

  Traffici e coltivazioni hanno comportato l’insediamento permanente, fin dal 1500, di alcune casate nobiliari, le cui residenze, di vario livello stilistico, sono presenti ancora oggi.
  Sui corsi d’acqua di risorgiva sono sorti nel tempo anche alcuni mulini oggi restaurati.

  Permangono tuttora vivissime le tradizioni paesane nelle attività economiche e nell’intensa vita sociale che dà origine a simpatiche e vivaci manifestazioni popolari.(vedi www.comunediruda.it)

Cose da vedere a Ruda

  Senza dubbio, la prima visita la merita il piccolo borgo di S.Nicolò dove verso l’anno 1000 il Patriarca di Aquileia fondò e affidò ai Cavalieri di San Giovanni (poi di Malta) un Ospizio e  l'Ospedale di Levata per i pellegrini diretti in Medio Oriente. Oggi rimangono le strutture originarie (per quanto ritoccate nel 1400, 1700 e 1900) della Chiesa e di tre edifici contigui nel borgo, mentre in mezzo ai campi poco più a Sud sorge ancora l’edificio del vero e proprio ospedale ampiamente rimaneggiato nei secoli (fu anche residenza di Elisa Bonaparte) e oggi chiamato ‘La Commenda’.

  Quindi le Ville storiche: le più interessanti sul piano architettonico sono a Saciletto:
- a Sud villa Antonini-Belgrado del 1500-1700 in stile veneto;
- a Nord Villa D’Angeri-Boyl del 1200-1700 in stile castellano neogotico con ampio giardino.

    Altre residenze nobiliari e padronali di linee più spartane sono:
- ad Alture Villa Antonini del 1500-1800;
- a Perteole, Villa Guttman-Susanna del 1700, Villa Iachia del 1700 e Villa Toppani nel capoluogo.

  Tra gli edifici civili:
- Mulini a Nord di Saciletto e ad Alture;
- alcune case tipico-storiche in particolare lungo le vie principali di Saciletto e Perteole;
- interessante edificio di archeologia industriale è l’ex Amideria Chiozza.

  Tra gli edifci religiosi ricordiamo, oltre alla millenaria S.Nicolò: - S.Biagio del 1500 ad Alture;
- la chiesa dei Ss.Tommaso e Andrea del 1700, la chiesetta di S.Andrea del 1200 e la vicina cappella monumentale del cimitero a Perteole;
- la parrocchiale di S. Stefano nel capoluogo;
- l’ ottagonale S.Barbara del 1600 a Mortesins.
  Ricordiamo il grande presepio animato di Perteole, visibile per un mese nel periodo natalizio.

  Una bella passeggiata naturalistica è possibile in un’ansa del torrente Torre, dove è stato allestito il percorso didattico 'Bosco del Torre' sulla flora e fauna locali.

  Nella Grande guerra del 1915-18 tutta la sponda destra del torrente Torre fu dotata di opere difensive di vario genere, rafforzate a Ruda per la presenza del ponte sul Torre: sono visibili ancora lungo il corso del torrente e nel retroterra molte trincee in muratura (una ben conservata a Sud di Perteole dove è visibile anche un fortino). .

   

Dove mangiare a Ruda

Agriturismo MORSUT*°°° Luca, RUDA 33050 UD, loc. San Nicolò via Mondina 5, Tel.0431-998929 347-7518985 morluca71@hotmail / Ristorazione fredda e calda (salumi speciali propri; piatti tipici di campagna, anche per asporto): mercoledì e giovedì 10-12.30/16-19.30, da venerdì a domenica 10-24.00; chiusa Luglio e Agosto / Produzione e vendita vini tipici locali, salumi, marmellate, miele, frutta: sempre aperto in orario lavoro. (EN) (vedi scheda)

   
Cosa comprare a Ruda

 

MORSUT LUCA*°°° Cantina e Agriturismo, RUDA 33050 UD, loc. San Nicolò via Mondina 5, Tel.0431-998929 347-7518985 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. / Vini sfusi e in bottiglia zona Aquileia (Friulano, Malvasia,Pinot grigio, Moscato g. (anche spumante), Merlot, Refosco, Cabernet f., Frizzante rosè Il Templare) / Vendita Salumi di maiale (realizzati nella filiera aziendale dal campo alla stagionatura), Marmellate, Miele, Frutta (peschenoci) / Vendita sempre in orario lavoro (vedi scheda)

 

RIGONAT Roberto, Ruda, loc.Cortona 1 (a 1,5 km dalla statale 14), tel.0431-99089 / Aperto in orario lavoro dal lunedì al sabato 8.30- 12.30/14.30-18.30 / Mele (con tecniche antiparassitarie naturali come disorientamento sessuale) Royal gala, Golden delicious, Stark, Fuji; Pere William, Kaiser, Abate, Conference; Ciliegie in dieci varietà (da Maggio a Luglio); Succo di mele in bottiglia e b.i.b.; Patate
 
Una grande alternativa al solito ragù di carne c'è
ed è tutta friulana:
il
RAGU' DI TROTA
Provalo ora: sarà una sorpresa che renderà più varia e piacevole la tua tavola tutto l'anno

 

Si chiama 'TROTA PRELIBATA' ed è composto da Filetto di Trota iridea salmonata affumicata (55%), olio extravergine di oliva (40%), vino bianco, erba cipollina, peperoncino, senza alcun conservante o colorante.

Nei migliori supermercati o direttamente dal produttore
AGRICOLA STERPO  Rivignano UD 
(VEDI)
Torna su